[:it]La giornata internazionale del caffè[:en]International coffee day[:]

[:it]Articolo scritto da Michele Sergio e pubblicato su il Roma del 29 settembre 2019

Sono oramai diversi anni che il primo ottobre ricorre la giornata internazionale del caffè, organizzata dall’ICO (Organizzazione internazionale del caffè) e, per l’occasione, in 77 paesi ci saranno feste, eventi e degustazioni dedicate alla bevanda più consumata al mondo.

A Napoli, capitale italiana, e non solo del caffè, per storia, tradizione, importanza sociale unitamente ai consumi (i più alti della penisola), il Gambrinus, il più antico Caffè della città, ha organizzato un “open day” per tutti gli amanti della tazzulella ‘e cafè per scoprire i segreti e i trucchi di caffè a regola d’arte, non solo secondo la ricetta tradizionale ma anche di altri paesi.

Per la prima volta, finalmente, nella città del Vesuvio, c’è una manifestazione dove appassionati, curiosi e turisti potranno vedere abili baristi ed esperti del settore utilizzare le varie tecniche di estrazione del nero infuso. L’assaggio dei vari tipi di caffè sarà, ovviamente, gratuito ed i più intraprendenti potranno prepare, sotto la guida attenta degli operatori, il caffè utilizzando varie tecnologie: dal kahve turco alla cuccumella (la c.d. napoletana), dalla moka alla french press, dalla chemex all’espresso fino ad arrivare al sistema capsule e cialde.

Due i fiori all’occhiello di questo evento: una tostatrice, adoperata da un tostatore esperto per mostrare ai presenti come “cuocere” i chicchi di caffè crudi ed una antichissima “La Pavoni la prima macchina per caffè espresso dei primi dell’900.

Per finire un momento di approfondimento con Mauro Illiano (analista sensoriale Ais delegazione di Napoli), Nando Cirella (presidente Associazione espresso napoletano), Paola Campana (della torrefazione “Campana Caffè”), Gennaro Ponziani (direttore Gran Caffè Gambrinus) e lo storico barista Giovanni Fummo, detentore del record del maggior numero di caffè realizzati (più di 13 milioni).

È la prima volta che si organizza una giornata dedicata al caffè nella nostra città e si spera possa essere la prima edizione del “Naples Coffee Festival”.[:en]Article written by Michele Sergio and published in Rome on 29 September 2019

It is now several years since October 1 marks the international coffee day, organized by the ICO (International Coffee Organization) and, for the occasion, in 77 countries there will be parties, events and tastings dedicated to the most consumed beverage in the world.

In Naples, the Italian capital, and not only of coffee, due to its history, tradition and social importance together with consumption (the highest in the peninsula), Gambrinus, the oldest café in the city, organized an “open day” for all lovers of tazzulella ‘and cafè to discover the secrets and tricks of coffee in a workmanlike manner, not only according to the traditional recipe but also from other countries.

For the first time, finally, in the city of Vesuvius, there is an event where enthusiasts, onlookers and tourists will be able to see skilled bartenders and experts in the sector using the various techniques of extracting black infusion. The tasting of the various types of coffee will, of course, be free and the most enterprising will be able to prepare, under the careful guidance of the operators, coffee using various technologies: from the Turkish kahve to the cuccumella (the Neapolitan cd), from the moka to the french press, from chemex to espresso up to the capsule and pod system.

Two highlights of this event: a roaster, used by an expert roaster to show attendees how to “cook” raw coffee beans and an ancient “La Pavoni” the first espresso machine of the early 1900s.

Finally a moment of in-depth analysis with Mauro Illiano (sensory analyst Ais delegation from Naples), Nando Cirella (president of the Neapolitan Express Association), Paola Campana (of the roasting company “Campana Caffè”), Gennaro Ponziani (director Gran Caffè Gambrinus) and the historic bartender Giovanni Fummo, holder of the record for the highest number of coffees made (over 13 million).

It is the first time that a day dedicated to coffee is organized in our city and hopefully it can be the first edition of the “Naples Coffee Festival”.[:]

I commenti sono chiusi.